COTTURA SOTTOVUOTO

Una tecnica economica di cottura con radici antichissime, riscoperta negli ultimi tempi per i vantaggi e i benefici che apporta in cucina.
Molti Chef la utilizzano per ottenere piatti particolari per mantenere le qualità organolettica, la morbidezza e ottenere un punto di cottura ottimale, facilitando anche molto il lavoro in cucina.
In cucina la temperatura è infatti una delle componenti più importanti nella preparazione di un piatto: può trasformare i cibi in qualcosa di squisito, o altrimenti, in bersagli di critiche.
Cuocere a bassa temperatura gli alimenti sottovuoto è più semplice di quanto si possa pensare. E’ necessario infatti inserire l’alimento in un apposito sacchetto, creare il sottovuoto sigillandolo e immergerlo in un bagno di acqua calda o in un forno a vapore con impostata la temperatura desiderata (di regola quella che si vuole ottenere al cuore dell’alimento). Quando il cibo raggiunge al cuore la temperatura richiesta, lo si estrae dal sacchetto e lo si rifinisce.